Alimentazione e adolescenti

L’alimentazione negli adolescenti è spesso complicata e risente di numerose influenze esterne. A causa della giovane età e del complicato periodo della vita che attraversano, gli adolescenti e i giovani adulti possono ritrovarsi alla ricerca di una propria identità per tentare di differenziarsi dai loro genitori. Questo li porta, talvolta, a ricercare l’identificazione con un gruppo, un ideale, una filosofia, una moda, con il rischio di fare scelte non adeguate, poco salutari o addirittura dannose.

Gli adolescenti e il web

L’alimentazione negli adolescenti risente fortemente delle influenze delle nuove tecnologie e del web, in quanto gli adolescenti ne sono i maggiori fruitori e quindi anche la fascia maggiormente suscettibile alle lusinghe di questi mezzi di comunicazione rapidi e  arbitrari. Nella maggior parte dei casi, le informazioni che provengono dal web non sono validate da una solida base scientifica, ma sono ideologiche, di parte, commerciali o solo scorrette. Il web, però, ha un fortissimo appeal sulle persone in generale e sui giovani in particolare: è come se, almeno, temporaneamente, avesse sostituito altri valori, ormai vacillanti. Mi capita sovente, nella pratica clinica, di imbattermi in categoriche e perentorie espressioni del tipo: “L’ho letto su internet!”, come a voler dire che è vero e sacrosanto solo perchè proviene dal web.

Gli adolescenti e la scelte alimentari

Tra gli adolescenti, non è infrequente che le scelte alimentari siano in antitesi rispetto a quelle familiari  (bisogno di individuazione). In molti casi, certe scelte alimentari sono finalizzate a perseguire a qualunque costo la magrezza e la forma fisica, per rimanere all’altezza delle aspettative sociali. In altri casi, si sposa una tendenza o una moda, per essere uguali agli altri o al gruppo (bisogno di appartenenza). Talvolta ci si identifica in una filosofia o un ideale considerato elevato, per avere un solido punto di riferimento, in un periodo della vita in cui tutto sembra vacillare. Certe scelte alimentari possono limitare le relazioni e la socialità, causando sofferenza psicologia ed emotiva; possono essere dannose per la salute, soprattutto quando sono eccessivamente restrittive e selettive (vedi ortoressia)

Gli adolescenti e il cambiamento

Ma gli adolescenti sono dinamici, versatili, inclini al cambiamento. Piccoli uomini e piccole donne in crescita ed espansione. Per un nutrizionista, lavorare con pazienti giovani è sempre un’esperienza di crescita e scambio reciproco.
Avendo a cuore gli aspetti che riguardano l’educazione e la prevenzione, e puntando sulla versatilità e sulla capacità di cambiamento degli adolescenti e dei giovani adulti, nell’ambito del mio lavoro di nutrizionista, ho previsto tariffe speciali per questi ultimi.

Ragazzi e ragazze fino a 30 anni, segnalatemi la vostra età quando mi contattate per fissare un appuntamento. Sarò lieta di fornirvi delucidazioni a riguardo.

FacebookEmailCondividi